Napoleone

Events

repubbliche sorelle

1796 - 1799

si formarono le repubbliche sorelle, che si unirono con le gia esistenti repubbliche BATAVA e ELVETICA. nei loro territori vennero promulgate delle costituzioni che si rifacevano a quella francese del 1795: i poteri dello stato vennero divi in esecutivo composto da 5 membri e un legislativo elettivo bicamerale, ovunque vennero soppressi i titoli nobiliari e i privilegi feudali, e la libertà di culto.

le rep. erano solo formalemte libere, in realtà si potevano definire vassalle (elezioni vere e proprie si svolsero nella rep. cispadana e quella ligure) napoleone se prima si era rivolto ai giacobini ora per dare un impianto stabile si rivolte verso gli elementi più moderati, poiché questi erano gli unici ad assicurare un funzionamento dei nuovi governi che dovevano mantenere un rapporto di sudditanza politica e finanziaria con la francia.

secondo vincenzo cuoco, il triennio si può definire una RIVOLUZIONE PASSIVA dettata dall'esterno priva di radici nella società italiana.

ingresso a Milano

15 maggio 1796

napoleone venne accolto come un liberatore, sempre più indipendentemente dalle decisioni di Parigi, intendeva creare delle repubbliche sorelle . milano divenne meta di patrioti di tutt'italia, pronti a dare vita a repubbliche che si ispiravano a principi politici rivoluzionarie e per questo presero il nome di repubbliche giacobine.

repubblica Cispadana

27 dicembre 1796

successivamente nel 1797 venne smantellata e unita a quella Cisalpina costiutita a MIlano

repubblica Cisalpina

1797

repubblica Ligure

1797

la rep. aristocratica di Genova divenne repubblica ligure

cade la fortezza di Mantova

2 febbraio 1797

pace di Tolentino

19 febbraio 1797

colpo di stato

4 settembre 1797

colpo di stato del 18 fruttidoro, i repubblicani estromettono i monarchici dal direttorio per evitare un ritorno all'Ancien regime

trattato di Campoformio

17 ottobre 1797

il direttorio decise di attaccare l'Austria, furono schierate due armate sul fronte orientale la cui avanzata venne arrestata fu decisivo quindi l'intervento dell'armata guidata da Napoleone.
Napoleone attacco la repubblica di genova successivamente passò in piemonte dove fece firmare ad Amedeo III l'armistizio di Cherasco che stabilì il possesso francese di Nizza e Savoia. il 15 maggio i francesi facevano il loro ingresso a Milano. il 2 febbraio 1797 cadde la fortezza di Mantova, ultimo capo saldo imperiale rimasto in italia. Rome sentendosi minacciata firmò la pace di Tolentino (19 febbraio). Napoleone puntava ora a Vienna, e gli austriaci firmarono i preliminari di pace a Leoben. si arrivò ai definitivi trattati di pace il 17 ottobre a Campoformio dove alla franca venne riconosciuto il belgio e òla riva sinistra del Reno.

venezia viene ceduta all'Austria,ritenuto un colpo durissimo per la tradino veneziana tipicamente repubblicana.

repubblica romana

1798

in seguito a un incidente diplomatico le truppe francesi occuparono Roma, il papa fu costretto a rifugiarsi in Toscana.e venne creata la repubblica romana

battaglia delle piramidi

21 luglio 1798

oltre all'Austria restava un altro nemico da battere, l'Inghilterra. iniziò così la campagna d'Egitto(la francia avrebbe potuto controllare il transito commerciale del mediterraneo orientale e minacciare gli interessi coloniali degli inglesi), (napoleone auspicava ad allargare i suoi territori mentre per il direttorio significava tenere lontano un personaggio diventato pericolosamente potente). nella battaglia delle piramidi i francesi ebbero la meglio sugli Egiziani

rada di Abukir

1 agosto 1798

le truppe inglesi guidate da Nelson sterminarono quelle francesi

seconda coalizione antifrancese

dicembre 1798

comprendeva Inghilterra, impero ottomano Austria Prussia e regno di Napoli

repubblica partenopea

1799

il re di Napoli Ferdinando di Borbone spinto dagli inglesi attaccò i francesi che tuttavia si spinsero fino a Napoli dove crearono la repubblica partenopea

costituzione del 1799

1799

scritta da una commissione nominata dai tre consoli.
napoleone fu nominato primo console con la quale nomina assumeva numerosi poteri. sarebbe stato affiancato a altri due consoli e da un consiglio di stato nominato dal primo console.
erano presenti due assemble legislative, il tribunato e il corpo legislativo. i membri delle sìdue assemble sarebbero stati votati da un senato comosto da uomini scelti tramite delle liste notabili.

nel 1800 tale costituzione venne sottoposta a plebiscito e venne approvato, da questo momento napoleone iniziò a instaurare un regime personale e dittatoriale.

napoleone si presentava come colui che voleva la pace per stabilizzare la francia ma anche l'europa. per ottenere la pace si giuse a un ulteriore gurra che si concluse con il trattato con l'Austria di Luneville che ristabiliva gli accordi gia presi in precedenza con il trattato di Campoformio

vennero ristabilite le repubbliche sorelle (la cisalpina venne ampliata e ribattezzata repubblica italiana)

rientro di Napoleone

22 agosto 1799

il rientro di napoleone fu bene accolto, la sua assenza durante un oeriodo di drammatici rovesci militari aveva alimentato il suo mito.
egli era ben'accetto sia dalla borghesia poichè avrebbe potuto preservare la repubblica senza imporle un ondata di giacobinismo, sia alle classi popolari pochè egli avrebbe salvato il paese dal ritorno all'ancien regime

generale Survov

settembre 1799

dopo essersi raccolta la seconda coalizione antifrancese, caccio i francesi da i vari territori italiani, Milano Napoli e Roma dove cessarono di esistere le repubbliche e vennero restaurate le precedenti dinastie

colpo di stato

9 novembre 1799

colpo di stato del 18 brumaio, data finale della rivoluzione francese.

il direttorio fu esautorato i consigli amministativi furono sciolti, venne abrogata la costituzione del '95 i poteri passarono a un consolato composto da tre membri, Napoleone, Siyes e Roger Ducos

attentato contro napoleone

24 dicembre 1800

nonostante avesse ottenuto il consenso delle masse popolari, egli aveva anche degli avversari: i giacobini che lo volevano morto per aver tradito la rivoluzione e le casate regnanti per averla esportata.

ci fu un attentato che falli, e furono accusati 130 giacobini che furono processati e doportati successivamente vennero fuori i reali colpevoli, 7 monarchici che morirono sul patiboli iindossando una camicia rossa dei parricidi gridando "per il re"

cocncordato con il papa

1801

Napoleone stipula un concordato con il papa nel quale viene abulita la costituzione civile del clero. la religione cattolica venne riconosciuta come relione della maggioranza ma non di stato. l'episcopato sarebbe stato interamente rinnovato in modo da eliminare la divisione tra la clero costituzionale e refrattario. la nomina dei curati sarebbe styata nuovamente di competenza dei vescovi.
il papa si impegnava a consacrare i vescovi scelti da primo console e a non rivendicare i territori venduti come beni nazionali all'assemblea costituente.

pace di Luneville

9 febbraio 1801

costituzione dell'anno X

1802

nel 1802 napoleone con un nuovo plebiscito fece diventare la sua carica di carattere vitalizzio. tale provvedimento fu ratificato nella costituzione dell'anno X.
con un ulteriore plebiscito fece diventare il titolo di console in quello di imperatore (1804)

legione d'onore

1802

erano premiato tutti coloro che si erano distinti nel servizio dello stato

la pace di Ameiens

25 marzo 1802

venne stipulata una pace tra l'Inghilterra e la francia
i francesi riottennero dagli inglesi le piccole antilille. l'egitto fu restituito all'impero ottomanno, mentre malta sarebbe dovuta andare alla compagnia di San Giovanni.

codice civile

marzo 1804

a un organizzazione burocratica aveva seguito quella giuridica che trovò compimento con l'emanazione del codice civile.
contribuì a consolidare degli equilibri sociali che segnarono larga parte dell'ottocento.

Napoleone Imperatore

2 dicembre 1804

napoleone si proclama imperatore con gesto simbolico prende la corona dalle mani del papa. si conclude definitivamente la vita della repubblica

regno d'italia

1805

la repubblica italiana divenne regno di italia e venne affidato al figlio della moglie che aveva avuto dal matrimonio precedente.

terza coalizione antifrancese

1805

con il pretesto che gli inglesi non lasciavano l'isola di malta, le ostilità ripresero e dopo che i francesi avevano occupato la Germania settentrionale sottraendo al re giorgio III di Inghilterra l'elettorato degli Hannover si venne a creare una terza coalizione antifrancese.

battaglia di Trafalgar

21 ottobre 1805

le truppe francesi e le alleate spagnole vennero sconfitte dalla marina inglese

battaglia di Austerliz

2 dicembre 1805

considerata orgoglio personale di Napoleone. in seguito a questa vittoria si sciolse la coalizione.

assedio di Napoli

1806

il regno di napoli venne occupato dalle armate francesi e napoleone insediò sul trono partenopeo il fratello Giuseppe.

codice di commercio

1807

trattato di tislit

7 luglio 1807

trattato con lo zar Alessandro I

ingresso della Russia nel blocco continentale

guerriglia spagnola

luglio 1808

il popolo di madrid prese le armi contro gli invasori stranieri e le vecchie casate regnanti

codice penale

1810

matrimoni con Maria Luisa d'Asburgo

1810

costituzione di Cadice

1812

campagna in Russia

1812

battaglia di lipsia

16 ottobre 1813

la sesta coalizioni antifrancese sconfisse gli eserciti napoleonici
furono liberati tutti i paesi occupati o annessi alla francia, napoleone fu costretto ad abdicare e a ritirarsi sull'isola d'Elba. venne restaurata la monarchia francese nella persona di Luigi XVIII

battaglia di Waterloo

18 giugno 1815

i cento giorni di napoleone.
l'europa si strinse in una settima coalizione. Con questa battaglia si conclude definitivamente l'avventura napoleonica. napoleone venne esiliato sull'isola di sant'Elena dove morì il 5 maggio del 1821

morte di napoleone

5 maggio 1821