Conflitti mediorientali

Events

Accordo di Sykes-Picot

Maggio 1916

Accordo tra Francia e Gran Bretagna circa la futura spartizione dei territori dell'Imper Ottomano.

Dichiarazione Balfour

1917

Riconoscimento ufficiale da parte di una grande potenza di uno stato ebraico e del sionismo.

Conferenza di Sanremo

1920

Formalizza l'accordo di Sykes-Picot:
- L'Inghilterra assume il controllo su Palestina e Cisgiordania
- La Francia assume il controllo su Siria e Libano.

Trattato di Sevres

1920

Spartizione dei territori dell'Impero Ottomano tra le potenze vincitrici.

Fondazione "Fratelli Musulmani"

1928

Proponeva il ritorno a società basate sull'applicazione della sharia.

La grande rivolta araba

1936 - 1939

Iniziata come un sciopero generale per rivendicare il blocco degli acquisti di terre da parte degli ebrei, proseguì in un crescendo di azioni volente sia contro ebrei che contro britannici. Fu soffocata nel sangue dai britannici, e causò dalle 3000 alle 6000 vittime.

Freno all'immigrazione ebraica

1938

L'Inghilterra, sia per non inimicarsi le classi dirigenti arabe sia per evitare un loro avvicinamento alla Germania nazista, decise di limitare l'acquisto di terreni in Palestina da parte degli ebrei e di mettere un freno all'immigrazione.

Indipendenza Siria, Libano e Transgiordania

1946

Dopo la guerra, Siria, Libano e Transgiordania diventano indipendenti dai mandati britannici e francesi.

Prima guerra arabo-israeliana

1948 - 1949

I paesi della lega araba non riconobbero Israele e lo attaccarono su tre fronti. Israele sconfisse gli eserciti arabi ed occupò l'80% dei territorio palestinese.

Proclamazione dello Stato d'Israele

14 maggio 1948

David Ben Gurion proclama la nascita dello Stato d'Israele con capitale Tel Aviv.

Fondazione Olp

1964

Viene fondata l'Organizzazione per la Liberazione della Palestina da parte di alcuni paesi arabi.

Risoluzione 242

22 gennaio 1967

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu invita Israele a ritirarsi dai Territori occupati e i paesi arabi a riconoscere lo stato ebraico.

Guerra dei sei giorni

5 giugno 1967 - 10 giugno 1967

Israele scatenò un fulmineo attacco aereo contro Egitto, Siria e Giordania, ed occupa Gerusalemme est, Cisgiordania, il Sinai e il Golan.

Settembre nero

1970

Il Re di Giordania orina l'espulsione dei palestinesi a causa delle crescenti ondate di guerriglia e di azioni terroristiche, viste come una minaccia interna dai governi arabi.

Guerra del Kippur

6 ottobre 1973

Siria ed Egitto, appoggiate da altri paesi arabi, attaccano Israele che riesce a respingere l'attacco, seppur pagando un altissimo prezzo i termini umani ed economici.
Il prezzo del petrolio viene raddoppiato causa la grave crisi economica degli anni Settanta.

Gli accordi di Camp David

Settembre 1978

Begin e Sadat sottoscrivono gli accordi di Camp David che prevedevano la cessazione delle ostilità e la cessione del Sinai all'Egitto, oltre che un'indefinita autonomia per i Territori occupati.