Teoria e storia dei beni culturali

Events

1° Giubileo-Papa Bonifacio VIII

1300

Cattività Avignonese

1309 - 1377

1400 inizio Umanesimo e Rinascimento

1400

I papi intraprendono grandi opere edilizie e iniziano a collezionare. Letterati e artisti partono alla scoperta di Roma.

Bolla Cum almam nostram urbem - Pio II

1462

Impedisce la demolizione, distruzione e danneggiamenti degli antichi edifici senza consenso del pontefice

Restituzione dei bronzi al popolo di Sisto IV

1471

Bolla Cum Provida- Sisto IV

1474

Bloccare saccheggio di marmi dalle chiese

Inizio invasioni francesi

1494

Invasioni Francesi si intensificano alla fine del Settecento 1793/94... con Napoleone

Pontificato di Giulio II (Giuliano della Rovere)

1503 - 1513

Creazione del Giardino del Belvedere

1504

1506. Giulio II pone la prima pietra della Nuova San Pietro

1506

Scoperta Laocoonte

1506

Inizio Cinquecento - scoperta della Domus Aurea neroniana sotto Colle Oppio

Leone X Medici

1513 - 1521

RAFFAELLO Commissario delle antichità

1515

Primo soprintendente delle Belle Arti della storia

Lettera di Raffaello e Baldassarre Castiglioni

1519

Morte di Raffaello Sanzio

1520

Sacco di Roma

1527

Ritrovamento Forma Urbis

1562

FORMA URBIS: pianta di Roma incisa su marmo risalente al III secolo d.C.

Settecento

Approx. 1700
  • La mania dell'antico dilaga in tutta Europa
  • Roma è il soggetto preferito dagli artisti
  • si diffonde la moda del Grand Tour
  • Papa Clemente XIV e Pio VII fondano il Museo Pio-Clementino
  • Procedono gli scavi e i monumenti sono sempre più distrutti
  • Rilievi, carte e disegni architettonici - uno dei più importanti paesaggisti è GIOVAN BATTISTA PIRANESI
  • Invasioni e occupazioni da parte dei francesi con a capo Napoleone, spoliazioni e depauperamento delle opere d'arte

Fondazione Museo Pio-Clementino

1734

Clemente XII

1740. PIRANESI giunge a Roma

1740

Pio VI Braschi

1775 - 1799

Armistizi di Milano, Bologna e Piacenza

1796

Inizio delle requisizioni nel territorio italiano e trasferimento dei maggiori capolavori a Parigi in quello che sarebbe diventato il Louvre

Trattato di Tolentino

1797

Consegna da parte dello Stato Pontificio alla Rep. Francese di 100 capolavori artistici e 50 manoscritti

Ingresso trionfale delle opere italiane in Parigi

27 luglio 1798 - 28 luglio 1798

Professionalmente vengono fatte sfilare le opere in cassoni o talvolta anche senza copertura verso il palazzo del Louvre.

Pio VII Chiaramonti

1800 - 1823

ANTONIO CANOVA - soprintendente delle Belle Arti

1802

Chirografo Chiaramonti (Editto Fea)

1802

Canova va Parigi a riprendere le opere sottratte all'Italia

1814 - 1816

Incarico assegnatogli da Papa Pio VII

Caduta Impero Napoleonico

1814

Editto Pacca

1820