icefire

Events

ENIAC

1946

In informatica l'Electronic Numerical Integrator and Computer1 è, tra quelli di cui si ha notizia,[2] il quarto computer elettronico digitale della storia,[3] il quarto computer Turing completo della storia,[4] il secondo computer elettronico Turing completo della storia[5] e il primo computer elettronico general purpose della storia.

L'ENIAC fu progettato e costruito alla Moore School of Electrical Engineering, una ex scuola universitaria dell'Università della Pennsylvania, per il Ballistic Research Laboratory, un ex centro di ricerca dell'esercito degli Stati Uniti d'America. Fu presentato ufficialmente il 16 febbraio 1946 e progettato da J. Presper Eckert e John Mauchly. Il team di sviluppo includeva Bob Shaw (tabelle funzionali), Chuan Chu (divisione/radice quadrata), Kite Sharpless (programmatore principale), Arthur Burks (moltiplicatore), Harry Huskey (lettore/stampante) e Jack Davis (accumulatori).

EDVAC

1949

L'Electronic Discrete Variable Automatic Calculator (abbreviazione comunemente utilizzata: "EDVAC")[1] è uno dei primi computer elettronici digitali della storia, uno dei primi computer a programma memorizzato della storia e uno dei primi computer della storia basato sull'architettura di von Neumann.

L'EDVAC divenne operativo nel 1949 e fu concepito dai principali progettisti dell'ENIAC: John Mauchly e J. Presper Eckert. Per tale motivo può essere considerato il successore dell'ENIAC anche se le differenze tra i due computer sono profonde: l'ENIAC nasce come computer a programma cablato[2] mentre l'EDVAC nasce come computer a programma memorizzato,[3] l'ENIAC è basato sul sistema di numerazione decimale mentre l'EDVAC è basato sul sistema di numerazione binario.

L'importanza storica dell'EDVAC è notevole in quanto l'architettura di von Neumann (l'architettura hardware su cui sono basati la maggior parte dei computer moderni) è stata sviluppata per l'EDVAC. Come detto però l'EDVAC non è il primo computer della storia basato sull'architettura di von Neumann (tale primato è detenuto dallo Small-Scale Experimental Machine). Altri computer lo hanno preceduto nonostante il loro sviluppo sia iniziato successivamente a quello dell'EDVAC. La realizzazione dell'EDVAC, per varie cause, ebbe infatti notevoli rallentamenti.

MAINFRAME

1950

Il mainframe computer1 o sistema centrale è una tipologia di computer caratterizzata da prestazioni di elaborazione dati di alto livello di tipo centralizzato. Tipicamente sono presenti in grandi sistemi informatici come Centri di Elaborazione Dati (CED) o in strutture bancarie o finanziarie dove sono richiesti elevati livelli di multiutenza unite ad alta affidabilità.

SECONDA GENERAZIONE

1955 - 1965

A metà degli anni '50 il transistor andò a sostituire le valvole. In questi anni si introdusse la programmazione batch (o a lotti), che costituisce un primo rudimentale sistema operativo. L'idea era quella di usare delle schede di controllo per gestire la sequenza di programmi che andava eseguita sul calcolatore (cosa che inizialmente avveniva a mano) velocizzando così l'esecuzione. Inoltre si cercava di ridurre i tempi di setup raggruppando i programmi simili tra loro.

Il problema principale di questi computer era la lentezza delle operazioni di lettura dalle schede perforate. Per tentare di risolverlo spesso la sequenza di programmi presenti sulle schede perforate veniva caricata per mezzo di un altro computer su unità a nastro magnetico la cui lettura risulta più veloce.

TERZA GENERAZIONE

1965 - 1980

Viene introdotta la multiprogrammazione: quando un processo è in attesa perché sta facendo un'operazione di I/O [1] la CPU viene assegnata temporaneamente ad un altro processo in modo da evitare i tempi morti.

Inoltre, con l'introduzione degli hard disk, nacque anche una tecnica chiamata spooling (Simultaneous Peripheral Operation On Line). Si tratta in sostanza di un'evoluzione della tecnica che consisteva nel caricare i programmi dalle schede perforate al nastro magnetico. Nel caso dello spooling mentre si ha un processo in esecuzione il computer legge il programma successivo da un lettore di schede e lo carica in una specifica area del disco (coda dei job).

Negli anni '70 si crearono invece i primi sistemi time-sharing, nati per poter avere molti utenti che lavoravano contemporaneamente sullo stesso computer. Uno dei primi sistemi time-sharing fu Multics, dal quale derivò poi Unix.

MICROSOFT

4 Aprile 1975

Microsoft Corporation,[3] detta comunemente per ellissi Microsoft (a volte abbreviata in MS[4]), ha sede a Redmond nello Stato di Washington (Stati Uniti) ed è una delle più importanti aziende d'informatica del mondo, una delle più grandi produttrici di software al mondo per fatturato,[5] nonché anche una delle più grandi aziende per capitalizzazione azionaria, superiore ai 700 miliardi di dollari nel 2017.

Denominata al momento della sua fondazione a opera di Bill Gates e Paul Allen Micro-Soft Company il 4 aprile 1975, mantenne questo nome fino al 25 giugno 1981, quando cambiò in Microsoft Inc. per poi cambiare nuovamente nel 1983 per assumere l'attuale denominazione.

Microsoft sviluppa, produce, supporta e vende, o concede in licenza, computer software, elettronica di consumo, personal computer e servizi. I suoi prodotti software più noti sono la linea di sistemi operativi Microsoft Windows, la suite di produttività personale Microsoft Office e i browser Internet Explorer e Edge. In ambito hardware invece i suoi prodotti più conosciuti sono la console Xbox.

APPLE

1 Aprile 1976

Apple Inc. ( [ˈæpəl]; pronuncia italiana [ˈɛppol][1]), chiamata in precedenza Apple Computer e nota solo come Apple, è un'azienda statunitense che produce sistemi operativi, computer e dispositivi multimediali con sede a Cupertino, nello Stato della California. Con il suo prodotto, lo smartphone iPhone 5s, l'azienda detiene il record dello smartphone più venduto al mondo[2]. Precedentemente, dal 1º aprile 1976 al 3 gennaio 1977, era conosciuta come Apple Computer Company e dal 3 gennaio 1977 al 2007 come Apple Computer Inc. La società fu fondata nel 1976 da Steve Jobs, Steve Wozniak e Ronald Wayne, a Cupertino, nella Silicon Valley, in California.

Conosciuta in tutto il mondo dai primi anni ottanta grazie alla vasta gamma di computer Macintosh, attualmente il suo nome è associato anche al lettore di musica digitale iPod, al negozio di musica online iTunes Store, all'iPhone, serie di smartphone basati sul sistema operativo iOS, al tablet iPad, al recente Apple Watch, al media center Apple TV e ai vari accessori. Nel corso del tempo, Apple ha introdotto presso il grande pubblico numerose innovazioni nel campo dell'alta tecnologia e del design, applicate ai prodotti informatici.

QUARTA GENERAZIONE

1980 - 2018

Negli ultimi anni sono stati sviluppati anche sistemi operativi di rete e sistemi operativi distribuiti. In entrambi si ha una distribuzione delle elaborazioni su più processori ma, mentre nei primi l'utente è consapevole dell'esistenza di più nodi/calcolatori, nei secondi l'utente può lavorare come se il computer avesse un unico processore, anche se nella realtà si tratta di un sistema multiprocessore.