Seconda metà del '900

STORIA

sviluppo società industriale

Approx. 1850 - 1873

Il processo d'industrializzazione compie un salto di qualità: diventa un elemento cardine della società europea con la costruzione di 80 000 km di ferrovie solo in Europa. Vi è anche un'industrializzazione dell'agricoltura che comincia ad essere organizzata come una grande azienda capitalista

II Guerra d'ndipendenza

1859

Si concluse con l'armistizio di Villafranca e la sconfitta dell'Austria che fu costretta a cedere alla Francia la Lombardia, girata poi al Regno di Sardegna. Come conseguenze portò all'annessione da parte del Regno di Sardegna, oltre che della Lombardia, anche dei territori (Toscana, Parma, Modena e Romagna pontificia). Determinò inoltre la fase più incisiva del Risorgimento (Impresa dei Mille), al termine della quale si ebbe la formazione del Regno d'Italia (1861).

Guerra di Secessione americana

1861 - 1865

Vittoria degli stati del nord e liberazione degli schiavi

UNITA' D'ITALIA

1861

La proclamazione del Regno d'Italia del 17 marzo 1861 fu l'atto formale che sancì, ad opera del Regno di Sardegna, la nascita del nuovo Regno d'Italia formatosi con le annessioni plebiscitarie di gran parte degli Stati preunitari.

Dx storica

1870 - 1876

Fu uno dei principali schieramenti politici italiani nel periodo compreso tra l'Unità d'Italia e i primi anni del ventesimo secolo.

Breccia di Porta Pia

1870

Episodio del Risorgimento che sancì l'annessione di Roma al Regno d'Italia.

Grande Depressione

1873 - Approx. 1896

Nel 1870 la maggior parte dell'Europa era stata industrializzata così nel '73 vi fu un forte calo nella domanda di ferro (che fino a quel momento aveva garantito grandi guadagni) ed un conseguente calo dei profitti. In breve tempo la crisi colpì tutti i paesi industrializzati determinando la chiusura di moltissime attività industriali

Triplice Alleanza

1882

Patto militare stipulato a Vienna dagli imperi di Germania e Austria (che già formavano la Duplice alleanza) e dal Regno d'Italia. La Triplice intesa propose all'Italia, in cambio della sua entrata in guerra contro l'Austria, ampliamenti territoriali a scapito di Vienna e una posizione di dominio nell'Adriatico.

CULTURA

Positivismo

Approx. 1860 - Approx. 1880

Nasce in Francia.
Fiducia nella ragione umana.
Conseguenza dell'Illuminismo

Scaturiscono Realismo e Naturalismo in Francia (Gustave Flaubert e Emile Zola) mentre in Italia nasce il Verismo con Verga

Simbolismo

Approx. 1876 - Approx. 1905

La realtà non può essere compresa con la ragione, ma attraverso sensazioni, simboli, soni, sentimenti
Poeti maledetti:
- Charles Baudelaire
- Verlaine (vuole trasformare le realtà in musica)
- Rimbaud
- Mallarmè

FILOSOFIA

"Capitale" di Karl Marx

1867

Il sottotitolo dell'opera, Critica dell'economia politica, evidenzia chiaramente la contrapposizione esplicita di Marx all'economia politica di stampo liberista all'epoca dominante.

Positivismo sociale

Approx. 1870 - Approx. 1900

Assegna alle scienze il compito di studiare il mondo. Fiducia nella scienza

TECNOLOGIA

Macchina da cucire

1851

Dinamo

1856

Metropolitana di Londra

1863

Dinamite

1867

Telefono

1876

Vaccino

1885

Prima auto (Ford)

1893

Dirigibile

1900

ARTE

Impressionismo

1874 - Approx. 1885

Corrente artistica nata in Francia, a Parigi, che si pone come obbiettivo quello di immortalare la "petite sensation" che si imprime sulla retina dell'artista

Mostra di Felix Nadar

1874

Fotografo che con questa mostra (all'ora ritenuta volgare) diede il via all'Impressionismo

Post-impressionismo

1888 - Approx. 1900

Tendenza artistica che supera i concetti dell'Impressionismo, conservandone solo alcune caratteristiche, per andare a scavare più a fondo nella libertà del colore per avventurarsi verso strade non ancora percorse.