Storia Moderna - 1450-1650

Eventi

Falsa donazione di Costantino

1440

Lorenzo Valla dimostra la falsità della donazione di Costantino

Caduta di Costantinopoli

1453

Con la caduta della capitale, ufficialmente conseguente alla morte dell'imperatore Costantino XI Paleologo (1449-1453), l'Impero Romano d'Oriente, dopo 1058 anni, cessò di esistere.

Invenzione della stampa

1455

Guerra delle due rose

1455 - 1485

Fu una sanguinosa lotta dinastica combattuta in Inghilterra tra due diversi rami della casa regnante dei Plantageneti: i Lancaster e gli York.

Erasmo da Rotterdam

1466 - 1536

Le 95 tesi di Lutero

1517

Questo gesto, che per Lutero non rappresentava ancora una rottura definitiva con la Chiesa romana, per convenzione storica è considerato l'inizio della Riforma protestante.

Scomunica di Lutero

1521

Teoria copernicana

1543

La teoria copernicana contraddiceva il modello geocentrico adottato per tutto il medioevo e ampiamente accettato fino alla fine del XVI secolo, che combinava il sistema cosmologico d'Aristotele con quello astronomico di Tolomeo. Il sistema copernicano riprendeva invece l'ipotesi eliocentrica proposta nel III secolo a.C. da Aristarco di Samo. L'idea di Copernico venne, col tempo, recepita come teoria dell'effettiva costituzione del sistema solare, rovesciando sia la visione fisico/astronomica (geocentrica), sia la concezione filosofico/teologica (antropocentrica) della tradizione medievale.

Concilio di Trento

1545 - 1563

Si risolse in una serie di affermazioni tese a ribadire la dottrina cattolica che Lutero contestava. Con questo concilio venne definita la riforma della Chiesa cattolica (Controriforma) e la reazione alle dottrine del calvinismo e del luteranesimo (Riforma protestante).

Pace di Augusta

1555

Tra Ferdinando d'Asburgo, in rappresentanza di suo fratello l'imperatore Carlo d'Asburgo, chiamato Carlo V, e la Lega di Smalcalda[1], un'unione di principi protestanti del Sacro Romano Impero, presso la città imperiale di Augusta.

  • Divisione di fatto della Germania tra cattolici e protestanti.
  • Obbligo per i sudditi di seguire la confessione religiosa del proprio sovrano (cuius regio eius religio).
  • Principio del riservato ecclesiastico (reservatum ecclesiasticum) che regolamentava la secolarizzazione dei beni ecclesiastici, ossia il passaggio di proprietà dei benefici e dei terreni della Chiesa al patrimonio personale del vescovo (o abate) che passava al luteranesimo. Quindi se un principe che ricopriva una carica ecclesiastica cattolica passava al luteranesimo, non avrebbe più potuto avere i beni e renderli ereditari alla famiglia. Furono, quindi, regolarizzati quelli fino alla data del 1552 (pace di Passavia) mentre quelli secolarizzati dopo tale data dovevano essere restituiti.

Indice dei libri proibiti

1559

Creato da Papa Paolo IV

Invincibile Armada

1588

Guerra dei 30 anni

1618 - 1648

Iniziata come una guerra tra gli stati protestanti e quelli cattolici nel frammentato Sacro Romano Impero, progressivamente si sviluppò in un conflitto più generale che coinvolse la maggior parte delle grandi potenze europee, perdendo sempre di più la connotazione religiosa e inquadrandosi meglio nella continuazione della rivalità franco-asburgica per l'egemonia sulla scena europea.

La guerra ebbe inizio quando il Sacro Romano Impero cercò di imporre l'uniformità religiosa sui suoi domini. Gli stati protestanti del nord, indignati per la violazione dei loro diritti acquisiti nella pace di Augusta, si unirono formando l'unione evangelica. L'impero contrastò immediatamente questa lega, percependola come un tentativo di ribellione, suscitando le negative reazioni di tutto il mondo protestante. La Svezia intervenne nel 1630, lanciando un'offensiva su larga scala nel continente. La Spagna, intenzionata a piegare i ribelli olandesi, intervenne con il pretesto di aiutare il suo alleato dinastico, l'Austria. Temendo l'accerchiamento da parte delle due grandi potenze degli Asburgo, la cattolica Francia entrò nella coalizione a fianco della Germania protestante per contrastare l'Austria.

Defenestrazione di Praga

1618

Decapitazione di Carlo I

1649

Imperatori SRI

Carlo V

1519 - 1556

Imperatore del Sacro Romano Impero come Carlo V, Re di Napoli come Carlo IV, Duca di Borgogna come Carlo II, Re di Spagna, Re di Sardegna e Re di Sicilia come Carlo I.

Ferdinando I

1556 - 1564

Ferdinando era fratello del suo predecessore sul trono imperiale, Carlo V, il quale gli conferì importanti incarichi di gestione sul fronte orientale dell'immensa compagine sottoposta alla propria autorità, con particolare riguardo ai territori tedeschi e alla risoluzione del pericolo turco.

Massimiliano II

1564 - 1576

Prima dell'inizio del suo regno, aveva mostrato tendenze a favorire il protestantesimo e più volte si era legato a progetti coi principi tedeschi che avevano abbracciato questa fede, ma sul punto di ottenere la corona mostrò definitivamente il suo impegno verso il cattolicesimo.
Sarà in conflitto con l'Impero ottomano di Solimano il Magnifico e concluderà gli scontri con il Trattato di Adrianopoli con uno status ante quo.

Rodolfo II

1576 - 1612

Mattia

1612 - 1619

Ferdinando II

1619 - 1637

Le vicende connesse alla sua ascesa al trono imperiale determinarono l'inizio della guerra dei trent'anni.

Ferdinando III

1637 - 1657

Salì al trono nel bel mezzo della Guerra dei Trent'anni e nel 1648 la portò finalmente a conclusione. Il suo periodo di regno vide il declino del potere imperiale e la necessità anche per il potente imperatore di piegarsi di fronte alle necessità di una guerra senza fine che richiedeva compromessi su ambo le parti contendenti. La Pace di Westfalia, ad ogni modo, rafforzò il potere di Ferdinando III in Boemia, in Ungheria e nel patrimonio familiare in Austria.

Pace di Vestfalia

1648

Fine della guerra dei 30 anni

Ai principi protestanti è concesso professare la propria religione
Declino della Chiesa cattolica nell'Europa settentrionale
Ridimensionamento della supremazia asburgica
Riconoscimento dell'indipendenza delle Province Unite da parte dell'Impero spagnolo
Riconoscimento della sovranità spagnola sui Paesi Bassi spagnoli e sul Lussemburgo
Ascesa della Francia dei Borbone
Ascesa dell'Impero svedese
Declino del feudalesimo in Europa
Ulteriore frammentazione del Sacro Romano Impero
Guerra franco-spagnola fino al 1659
Devastazione dell'Europa centrale, soprattutto dell'area tedesca

Sovrani spagnoli

Ferdinando II di Aragona

1479 - 1516

re di Sicilia dal 1468 al 1516 come Ferdinando II
re consorte di Castiglia dal 1474 al 1504 come Ferdinando V
re d'Aragona, Valencia, Sardegna, Corsica dal 1479 al 1516 come Ferdinando II
re di Napoli come Ferdinando III dal 1504 al 1516
reggente di Castiglia dal 1507 al 1516 e re dell'Alta Navarra dal 1512 al 1516

Carlo I d'Asburgo

1516 - 1556

Carlo V come Imperatore del Sacro Romano Impero

Filippo II

1556 - 1598

Sovrani inglesi

Enrico VII

1485 - 1509

La dinastia Tudor, da lui fondata, avrebbe governato l'Inghilterra per oltre un secolo, fino agli inizi del Seicento.

Enrico VIII

1509 - 1547

Fu un eresiarca in quanto fondatore della Chiesa Anglicana nata in seguito allo scisma religioso, quindi alla separazione dalla Chiesa cattolica di Roma.

Sposato sei volte e detentore di un potere assoluto incontrastato, segnò fortemente le vicende inglesi. Decretò lo scioglimento dei monasteri e l'unione dell'Inghilterra con il Galles.

Edoardo VI

1547 - 1553

Maria I

1553 - 1558

Elisabetta I

1558 - 1603

Giacomo I

1603 - 1625

Carlo I

1625 - 1649

Chiesa

Martin Lutero

1483 - 1546

Giovanni Calvino

1509 - 1564

Calvino è stato, con Lutero, il massimo riformatore religioso del cristianesimo europeo degli anni venti e trenta del Cinquecento. Dal suo nome è stato coniato il termine "calvinismo" per indicare il movimento e la tradizione teologica e culturale scaturita dal suo pensiero e che, per molti versi, si distingue dal luteranesimo.

Il pensiero di Giovanni Calvino è espresso soprattutto nell'opera Istituzione della religione cristiana, completata nel 1559. A grandi linee il sistema religioso e la teologia di Calvino possono essere considerati, almeno per ciò che riguarda i sacramenti ed il loro valore religioso, una continuazione ed un perfezionamento dello zwinglianesimo, una dottrina protestante non luterana che prende il nome dal proprio fondatore, Huldrych Zwingli.

Clemente VII

1523 - 1534

Nato Giulio Zanobi di Giuliano de' Medici

Paolo III

1534 - 1549

Nel 1540 autorizzò la fondazione della Compagnia di Gesù su idea di Ignazio di Loyola e convocò il Concilio di Trento nel 1545.

Scoperte geografiche

Scoperta dell'America

1492

Circumnavigazione del globo

1519 - 1522

La spedizione di Magellano ed Elcano fu la prima circumnavigazione del globo terrestre intrapresa tra il 10 agosto 1519 e il 6 settembre 1522 da una flotta di cinque navi capitanate dall'esploratore portoghese Ferdinando Magellano al servizio della Corona spagnola. Dopo la morte di Magellano nelle Filippine, nell'aprile 1521 il comando della spedizione venne preso dall'esploratore spagnolo Juan Sebastián Elcano.

Mayflower in America

1620