LE SCOPERTE DI NUOVI MONDI

Events

TRASFORMAZIONE DI CAPO DI SAGRES IN UNA SCUOLA NAUTICA

1416

Enrico il navigatore, nel 1416, decise di trasformare la sua residenza di Capo di Sagres nell'Algarve in una scuola nautica e di dedicare tutte le sue energie per l'esplorazione della rotta Orientale per le Indie, che, dopo aver circumnavigato l'Africa e attraversato l'Oceano Indiano, permetteva di raggiungere le Indie evitando la via della seta, in mano ai Turchi ottomani. in questo modo si potevano ottenere merci preziose e si poteva riconquistare Gerusalemme

INSEDIAMENTO DEI PORTOGHESI NELLE CANARIE E NELLE AZZORRE

1427

Grazie a questi insediamenti, i Portoghesi sfruttarono la canna da zucchero, un ambitissimo prodotto. Tuttavia le navi non riuscivano a superare Capo Bojador, dove si diceva che l'Africa finisse e che sotto ci fosse la Terra Torrida e il Mare Tenebroso con i suoi mostri che scagliavano al largo le navi

SCOPERTA DEL MOTO ROTATORIO DEI VENTI ALISEI

1433

Un capitano portoghese scoprì che i mostri nel "mare Tenebroso" non erano altro che il moto rotatorio dei venti alisei e inventò la volta, una manovra che permetteva di non essere scaraventati al al largo. Riuscì a oltrepassare il famigerato Capo Bojador e a costeggiare il continente africano che risultò più lungo di quanto pensassero i geografi.

CADUTA DELL'IMPERO ROMANO D'ORIENTE (BISANZIO)

1453

I turchi, sotto Maometto II, riuscirono a espugnare Bisanzio ponendo fine all'Impero Romano d'Oriente

MORTE DEL CAPITANO CHE INVENTO' LA VOLTA

1460

Il principe navigatore morì senza aver raggiunto il proprio obiettivo: i portoghesi erano arrivati alle isole di Capo Verde

GIOVANNI II RICEVE UNA LETTERA DA CRISTOFORO COLOMBO

1483

Cristoforo Colombo chiese al Re del Portogallo di affidargli una flotta per poter arrivare nelle Indie attraverso la rotta Occidentale. Egli era convinto che, essendo la terra rotonda, doveva esistere una rotta che permettesse di raggiungere le Indie senza dover circumnavigare l'Africa, ma attraversando il Mare Tenebroso in direzione ovest. Tuttavia, a causa degli errori di calcolo di Colombo, il suo progetto fu bocciato e fu rifiutato anche dai banchieri inglesi

BARTOLOMEO DIAZ RAGGIUNGE CAPO DI BUONA SPERANZA

1487

Anche se riuscì ad arrivare nella punta di estremo sud dell'Africa, non potè doppiarla perchè i suoi marinai, stanchi ed esausti, si ammutinarono

RICONQUISTA DELL'EMIRATO ARABO DI GRANADA

2 GENNAIO 1492

Gli spagnoli posero fine alla Reconquista, che aveva scatenato guerre in tutta la penisola iberica per più di 500 anni, riconquistando l'ultimo stato islamico rimasto nella penisola iberica

PARTENZA DI COLOMBO PER LA ROTTA OCCIDENTALE

3 AGOSTO 1492

Colombo salpò dal porto di Palos, con l'idea di poter arrivare nelle Indie grazie alla rotta Occidentale, con 90 uomini, due caravelle (Nina e Pinta) e una nave ammiraglia (Santa Maria), ottenute dai re di Spagna Ferdinando e Isabella. Questi furono spinti dalla fame di oro ma soprattutto da motivi religiosi, ovvero per diffondere il Cristianesimo nelle Indie

RIFORNIMENTO DI FRUTTA E VERDURA ALLE CANARIE

10 AGOSTO 1492

I marinai e Colombo si fermarono alle Canarie e riempirono lo stomaco con frutta e verdura fresca. Questa deviazione consentì loro di entrare nella corrente dei venti alisei

ARRIVO NEL MARE DEI SARGASSI

21 settembre 1492

Arrivati nel mare dei Sargassi, la navigazione fu rallentata dall'assenza di vento e dalle molte alghe

VISIONE DI UNO STORMO DI UCCELLI

7 ottobre 1492

Colombo capì di essere vicino alla terraferma proprio quando vide uno stormo di uccelli. Così lo seguì deviando verso sud

AVVISTAMENTO DI UNA BANCO DI SABBIA

11 ottobre 1492

La notte dell'11 Ottobre un marinaio della Pinta vide un banco di sabbia che brillava al chiaro di luna

AVVISTAMENTO DI UNA STRISCIA DI TERRA

12 OTTOBRE 1492

Un marinaio avvistò all'alba del 12 Ottobre, una striscia di terra: Colombo e il suo equipaggio sbarcarono sull'Isola di San Salvador. Successivamente approdarono a Hispaniola, poi a Cuba e, credendo di essere nelle Indie, Colombo chiamò gli abitanti Indios

ARRIVO A CALICUT DI VASCO DA GAMA CON LA ROTTA ORIENTALE

1497

Vasco da Gama, un ammiraglio, riuscì a circumnavigare l'Africa,
doppiando Capo di Buona Speranza e attraversando l'Oceano Indiano, e ad arrivare a Calicut, una città dell'India sud-occidentale. In quell'anno esplose la ricchezza dei portoghesi

BATTESIMO DEL "NUOVO MONDO" CHIAMATO "AMERICA"

1507

Un geografo tedesco battezzò il "Nuovo Mondo" "America", in onore di Amerigo Vespucci, colui che aveva scoperto che quelle non erano le Indie, ma un nuovo continente

PARTENZA DELLE NAVI SPAGNOLE PER LA CIRCUMNAVIGAZIONE DEL GLOBO

1519

Nel 1519 partirono le navi spagnole destinate a circumnavigare il globo. A capo di esse vi era un portoghese di nome Ferdinando Magellano e il secondo ufficiale italiano Antonio Pigafetta. Le navi oltrepassarono lo stretto di Magellano, arrivarono nell'oceano Pacifico e approdarono nelle Filippine dove Magellano fu ucciso

ARRIVO DI PIGAFETTA ALLE ISOLE MOLUCCHE

1521

Pigafetta arrivò alle isole Molucche, dove incontrò alcuni portoghesi che vi erano arrivati passando dalla parte opposta, per la rotta orientale. Così si dimostrò che la terra era rotonda